2016 – Decimomannu – Luftwaffe Last Out 2016

15 settembre 2016 – Decimomannu Air Base

 

Si è concluso in questi giorni il rischieramento sulla Base sarda di Decimomannu di un aliquota di Typhoon dell’Aeronautica Militare tedesca.

Aviaspotter ha già pubblicato 3 articoli (qui, qui e qui) su questo evento, tutti grazie alla collaborazione in loco dell’amico fotografo Roberto Zanda.
Oggi, a ricordo del periodo, pubblichiamo alcune fotografie inedite, sempre riprese dal mitico Roberto. Oltre a EF 2000 e A 4, già visti nelle altre serie (ma noi non siamo mai sazi…..) compaiono anche i Learjet della GFD, già ripresi da me nel 2014, sempre a Decimo (qui). La configurazione dell’esemplare in questione è ancora quella con il pod ALQ-119 per la guerra elettronica sotto l’ala dx e uno SmartRadar Cassidian sotto l’ala sx.

Quello che dovrebbe essere, purtroppo, l’ultimo rischieramento della Luftwaffe sull’aeroporto Sardo, è durato 3 settimane e ha visto l’impiego di 15 Eurofighter e circa 300 militari tedeschi che hanno raggiunto l’isola del Mediterraneo con diversi voli di A 310MRTT, A 400M e C 160 Transall, giunti fin dal 29 agosto. Insieme al personale sono stati portati anche circa 60 tonnellate di materiali in 16 contenitori giunti, oltre che dall’aria, anche via mare e via terra.

Come si diceva, dopo ben 56 anni, questo sarà l’ultimo impegno dell’Aeronautica Tedesca a Decimomannu. E’ un vero peccato che una struttura come questa, con impianti moderni e un clima che permette un numero di giornate utili senza pari in Europa, possa andare in disuso. Fra gli impianti più importanti ricordo il sistema di rifornimento carburante a pantografo HRS (Hydrant Refuelling System) con 51 punti di rifornimento: il più grande in Europa, secondo nel mondo solo a quello dell’enorme base di Nellis, in USA. Vedremo nei prossimi mesi se, oltre all’Aeronautica Militare Italiana, altre Forze Aeree approfitteranno di questa struttura per continuare ad addestrare i loro piloti.

A voi le foto