2019 – Lo Yak 40 doći do Volandia

23 Studenog 2019 – Muzej Volandia

Mnogi od vas već vidjeli, all'Air Prikaži di Linate, kao pozadina na glazbene izvedbe od Rockin'1000 ili završnom koncertu Cristina d'Avena. Riječ koja je stajala na strani ostavi malo mašte na odredište zrakoplova, ali mnogi su se pitali kada će doći. Pa…..čekati je više. Nakon noćnog putovanja iz kvadratnom zračnoj Linate na travnjaku Volandia, malo tri motora “sletio” Volandia na travnjaku, kratki, Može se posjećuju sve.

Purtroppo il viaggio e la sistemazione del velivolo sono stati accompagnati da una pioggia incessante che ha messo veramente a dura prova i nervi e la pazienza dei volontari dell’Associazione Amici di Volandia che si sono occupati dello smontaggio, del trasporto e del rimontaggio del Codling, come era stato soprannominato dalla NATO.

Lo Yakovlev Yak 40 è un piccolo trimotore a getto ad ala bassa diritta, sviluppato in Unione Sovietica negli anni 60. Il primo volo del prototipo è stato effettuato il 21 Listopad 1966 i on je ostao u proizvodnji kontinuirano od 1967 za 1981. Zrakoplov ima Stol sposobnosti (Ukratko uzlijetanje) a to zahtijeva minimalnu tlo podršku, bude potpuno neovisan, i što se tiče internih sustava kako u pogledu vanjske one (bio je jedan od prvih jet da imaju ugrađene ljestve za ukrcaj i iskrcaj putnika)
To je bio razvijen za zamjenu mnogo Lisunov Li 2 (kopiranje DC 3 / C 47 Dakota ima ricani) a Iliushin 14 Oni lete u to vrijeme na svim beskrajnim ruskog teritorija. Entrò in servizio nell’Aeroflot, la compagnia di bandiera sovietica, il 30 settembre del 1968. La produzione terminò nel 1981, dopo che la fabbrica di Saratov costruì più di 1000 primjerci. Gli Yak 40 dell’Aeroflot, nel corso della loro carriera, hanno trasportato più di 350.000.000 di passeggeri! Ja 3 potiska da oko 1500 kg potiska svaki ostavljena u ovom zrakoplova, koji bi mogao težiti do 16 tona u polijetanju, ići do 550 km / h najveća brzina.

Diversi Codling (questo era il nome dell’aereo assegnato dalla NATO) furono esportati nel mondo e alcuni raggiunsero anche l’Italia. Fra di essi l’esemplare ora di Volandia che, dopo aver volato fino agli anni 90, prima in Unione Sovietica e poi in Russia, ha raggiunto l’Italia con le matricole che ancora porta sulla coda (EL-CAR) e qui ha volato fino alla fine degli anni 90. E’ stato bloccato a terra per vari problemi burocratici ed economici, finendo all’asta per 55.000€ nel novembre 2009. L’asta andò deserta e fino ad oggi l’aereo è rimasto sul prato di Linate.

Zahvaljujući mom prijatelju Roberto Miriani možemo podijeliti dolazak i kasniji zamjenski zrakoplov.
Osim toga donosimo neke detalje i, prije svega, fotografije kokpitu. Zrakoplov pokazuje sve njegove godine, ali interijeri su prelijepa

Ovdje su fotografije