2020 – Uno Spillone a Volandia

8 febbraio 2020 – Volandia Parco e Museo del volo

Oggi è stato un giorno importante per Volandia: è arrivato il 104° velivolo in esposizione, e mai numero fu più profetico.
Si tratta infatti del tanto atteso Lockheed F 104G Starfighter, l’iconico caccia intercettore che per tanti anni ha volato con le insegne dell’Aeronautica Militare.

In questo caso si tratta di uno Zipper nei primi colori indossati dagli esemplari della Luftwaffe tedesca. Il velivolo arriva infatti dalla collezione del museo della Luftwaffe di Berlino Gatow (dove l’avevo già fotografato nel 2016, vedere qui) che l’ha prestato a Volandia nell’ambito di una collaborazione pluriennale.
Il velivolo è arrivato, smontato su un paio di camion, lo scorso 25 gennaio e subito i volontari di Amici di Volandia lo hanno “aggredito” per riportarlo alla vista del pubblico nel più breve tempo possibile. E infatti, in meno di 2 settimane, abbiamo potuto riammirarlo.

Ricordiamo che l’F 104, in varie versioni, equipaggiò l’Aeronautica Militare dal marzo 1963 fino al maggio 2004, data ufficiale del ritiro. L’ultimo volo si svolse a Pratica di Mare il 27 luglio 2005 con un TF 104 biposto. Da allora gli appassionati possono ammirare il lunghissimo missile con un uomo dentro (i soprannomi del ‘104 furono moltissimi) solo nei musei o, i più fortunati, negli States o in Norvegia dove sopravvivono, volanti, pochissimi esemplari.

Lo Spillone sarà visibile, come già detto, nella livrea quasi completamente “natural metal” delle prime versioni della Luftwaffe. Anche i primi ‘104 dell’AM portavano una livrea simile, sostituita poi dalla classica NATO verde e marrone e, successivamente, dalla monogrigio che ancora oggi portano i Typhoon. Purtroppo l’esposizione sarà priva di qualsiasi armamento, al contrario di quando l’aereo era a Berlino, dove era esposto con 2 AIM 9B Sidewinder alle tips (configurazione invero molto “particolare”) e con davanti un M 61 Vulcan sezionato. L’aereo è completo in ogni sua parte, anche se il motore sarà visibile a parte.

Qui di seguito potete vedere le foto dell’aereo esposto a Berlino, del suo arrivo a Volandia con alcune fasi del suo scarico e, infine, quelle della presentazione al pubblico di questa mattina, quando è stato aperto il cockpit e si sono potute scattare le foto anche agli interni perfettamente conservati.