2010 – Kecskemet

Kecskemet – 7-8 agosto 2010

Il 2010 è stato, per me, l’Anno del Contatto. Abbiamo infatti, per la prima volta, oltrepassato la Cortina di Ferro. Con Pierpaolo la TAE 2010 (Trasferta Aeronautica Estiva) l’abbiamo fatta a Kecskemet, in Ungheria !

Erano anni che sentivamo parlare del Tattoo dell’Est e così siamo andati a controllare di persona: ne valeva la pena, decisamente.

L’organizzazione dell’evento è perfetta: il costo dell’ingresso è di circa 15 € al giorno ma li vale tutti.

Sono presenti aerei di tutto il mondo, e, per la prima volta quest’anno, addirittura 2 F 16I Sufa e 1 C 130 Hercules Israeliani, letteralmente presi d’assalto dai fotografi presenti.In statica erano inoltre presenti Su 27 e An 26 Ukraino, F 15E USAF, Tornado e EF 2000 tedeschi, MiG 21 Lancer Rumeni,  e vari altri aerei delle nazioni europee.

Il programma di volo è molto nutrito, dalle 9,00 fino alle 18,00 è praticamente un volo ininterrotto con dimostrazioni di diverse pattuglie acrobatiche (Svizzera, Croata, Turcha e, naturalmente, le nostre Frecce Tricolori) e del meglio dell’Heavy Metal europeo: MiG 29, Rafale, Gripen, Eurofighter, F 16, F 18, Mirage F 1, MiG 21, Mi 24, C 27, AMX, C 17 si sono dati il cambio nel cielo di Kecskemet con ritmi serrati, esibizioni mozzafiato e abbondante uso di flares. La giornata finiva con una simulazione di attacco al suolo con esplosioni e fiamme sulla pista e un dogfight fra MiG 29 e Gripen ungheresi condotto a quote davvero molto basse.

Per tutte due le giornate della manifestazione sono stati presenti all’interno dell’aeroporto anche vari mezzi dell’esercito Ungherese fra cui carri, radar e sistemi missilistici, tutti tipici delle Forze Armate dell’Est.

Sicuramente una fra le più belle manifestazioni a cui abbia mai assistito

A voi le foto