2019 – Il museo dell’aeroporto di Cameri

3 giugno 2019 – Cameri Air Base

Quest’oggi, insieme ai miei colleghi volontari dell’Associazioni Amici di Volandia, ho avuto la possibilità di visitare questo piccolo museo che si trova all’interno dell’aeroporto di Cameri ed è possibile vedere solo su autorizzazione del Comando dell’aeroporto.
Sono presenti, all’aperto, praticamente tutti i più importanti velivoli che hanno fatto parte dell’Aeronautica Militare nel 2° dopoguerra. Si comincia dallo splendido Starfighter tigrato del Tiger Meet del 1988, posizionato su un pilone e si procede in mezzo a G 91, T 33, RF 84F, F 86K, MB 326, AMX e Tornado, senza dimenticare i più piccoli SF 260, T 6, P 166 e AB 47 di tutte le versioni. E’ presente anche un grosso Grumman HU 16 Albatross. 
Gli aerei sono tutti all’aperto, allineati su un piazzale, alcuni, purtroppo, un po’ provati dagli agenti atmosferici e dal sole cocente. In generale però le loro condizioni sono abbastanza buone e i colori delle mimetiche ancora piuttosto vivi e riconoscibili.

Accanto agli aerei sono presenti 2 fabbricati al cui interno si possono trovare delle cose veramente molto interessanti: in uno si trovano parti di aerei, divise, tenute di volo, cruscotti e parti di cockpit di vari aerei, quadri di comando di vecchi impianti aeroportuali e, nel secondo, vari simulacri di ordigni che possono armare gli aerei dell’Aeronautica Militare. Fra questi ultimi ho trovato particolarmente interessante una Motobomba F.F.F., vari tipi di bombe guidate e un simulacro di arma speciale.

Nel complesso una visita molto interessante, soprattutto per gli oggetti presenti nei 2 fabbricati. Se avete occasione non fatevela scappare

A voi le foto